Poderi Giovanni Rosso

Agliano Terme è il classico paese nel quale le ancestrali e recondite origini contadine di ognuno di noi fanno capolino in mezzo ai rumori che ci portiamo dentro dalla città e dalla quotidiana fatica del vivere. Salendo per le colline astigiane, e guardando le villette e poderi che si rincorrono sulle creste, il pensiero che ti viene subito in mente è: “Ah, potessi vivere qui!”.

Claudio ed io ci siamo avventurati un Sabato mattina soleggiato di Maggio in queste lande per venire a trovare un produttore di Barbera D’Asti, Poderi Giovanni Rosso e la sua anima, Lionello.

06052013

L’accoglienza è quella classica e riposante della tradizione contadina piemontese: sorriso, gesti concreti, stretta di mano vigorosa, salame e formaggio già pronti sul tavolo approntato nella barricaia di famiglia

La casa produce circa 40.000 bottiglie di vino l’anno e la grande maggioranza di queste prendono la strada dell’estero, a testimonianza di come il Vino piemontese è un ambasciatore del Made in Italy. Ma anche è dimostrare di come “nemo propheta in patria”. Le vigne di questo Podere sono tutte nella zona di Agliano. Il terreno è limoso-argilloso con affioramenti di sabbie. Questo, insieme al microclima della zona, determinano particolari sapori alle uve Barbera.

Abbiamo assaggiato i quattro prodotti che Lionello offre al mercato.

San Bastian. Si tratta di un Barbera D’Asti di pronta beva, vivace nei colori e nei profumi vinosi e minerali, con una buona sapidità che rende questo vino adatto alle classiche merende sinoire piemontese o a piatti estivi della cucina piemontese.

Con Cascina Perno, un Barbera d’Asti Superiore, il livello qualitativo sale. Si tratta di un Barbera che viene prodotto in modo più raffinato, partendo da una selezione delle uve migliori e con affinamenti in acciaio, tonneau e barrique che rendono questo vino molto più complesso e importante del precedente. Abbiamo assaggiato una bottiglia 2011, forse un po’ troppo giovane per apprezzarne appieno le doti, sopratutto quelle olfattive. Infatti i profumi erano piuttosto “timidi” nel uscire dal bicchiere, anche se con un po’ di attenzione e pazienza erano percettibili i piccoli frutti rossi caratteristici del Barbera. In bocca invece il gusto è importante, morbido, caldo, con sapori fruttati e una interessante sapidità oltre chè una balsamicità finale di eucalipto veramente interessante. L’attento equilibrio nell’assemblaggio fa sì che non siano predominanti i sapori terziari classici della barrique ma rimangano lungamente i ricordi di frutta.

 

Vigna del Carlinet è il terzo prodotto che Lionello ci ha fatto assaggiare. Il livello del lavoro in vigna e in cantina aumenta e il risultato è particolarmente interessante. Questo Barbera d’Asti Superiore viene affinato il Barrique e in questo caso l’apporto dei profumi e del tannino delle barrique è importante. Già dai profumi si capisce che questo è un vino più complesso, in cui la frutta si accompagna a note di cacao e di caffè. La bocca si riempie bene dei complessi e morbidi  sapori di frutta, di cioccolata, ma anche di una sensazione astringente delicata ed elegante data dai tannini delle barrique. E’ un vino che può accompagnare una cena a base di agnolotti al ragù e ad un arrosto alle nocciole.

 

Monferrato è, infine, l’ultimo vino della linea di produzione di Poderi Giovanni Grosso. Si tratta di un Barbera assemblato con una certa percentuale (vicino al 40%) di Cabernet Sauvignon. Ovviamente l’aggiunta di questo importante vitigno cambia la struttura di questo vino. Già dal colore rubino carico si comprende che quello che c’è nel bicchiere è un nettare molto importante, che può essere messo su tavole che hanno dei piatti strutturati. Al naso le sensazioni di frutta carnosa, succosa (ciliegia, mora) e matura, quasi “marmellatose”. Poi si riconoscono profumi di vaniglia, di cacao. In bocca il primo impatto è notevole e i tannini del cabernet fanno di questo vino un adeguato accompagnatore di arrosti importanti, sugosi, carni alla brace ma anche di formaggi di media stagionatura.

Il mondo del Barbera è da scoprire. E’ un vino che ha fatto la storia dell’enologia Piemontese e merita di essere scoperta. Per chi vuole, i Poderi Giovanni Rosso sono una tappa di questa scoperta. Andatelo a trovare e dite che vi manda La Compagnia del Calice

Poderi Rosso Giovanni
Piazza Roma 1 – 14041 Agliano Terme
Tel/Fax +39 0141.954006

http://www.poderirossogiovanni.it

 

Massimiliano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi