ScadutoDegustazione con l’intruso: il Pinot Nero

  • 18 Marzo 2016
    20:30 - 23:55

Posti Esauriti. Prenotatevi per mettervi in Lista di Attesa

Il migliore, il presuntuoso, il costoso, l’elegante, il più difficile da coltivare. Tanti sono gli aggettivi che accompagnano questo grandissimo vitigno. In tutto il mondo si cerca una espressione del Pinot Nero che evidenzi le caratteristiche sia del vitigno che del terroir.

Noi lo proveremo in diverse sfaccettature sia nazionali che internazionali. E come siamo soliti fare per le degustazioni orizzontali monovitigno, vi proponiamo un… intruso. Sarete capaci di riconoscerlo? Nelle precedenti degustazioni con l’intruso – Sauvignon, Chardonnay e Riesling – la sfida è stata davvero appassionante, confrontando i calici per ricercare qualsiasi dettaglio nel colore, al naso o sorseggiando, che potesse aiutare a riconoscere i vini. E abbiamo fatto fatica anche noi!

In degustazione vi proporremo:

  • Francia: Thibault Liger-Belair – Hautes-Côtes de Nuits “Le Clos de Prieuré” – 2011
  • Nuova Zelanda Central Otago: Amisfield – Pinot Noir – 2007
  • Oltrepo Pavese: Frecciarossa – Giorgio Odero – Pinot Nero – 2011
  • Alto Adige: Cantina Andriano – Pinot Nero – 2013
  • Valle d’Aosta: Ottin – Pinot Noir – 2013

E poi c’è l’intruso, che arriva da…

Vi aspettiamo

Pinot Noir evento

Questo articolo è stato pubblicato in . Bookmark permalink .

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi